IL NITTI IN FINALE PER IL CONCORSO FAI "TORNEO DEL PAESAGGIO"

Tutti i racconti primordiali dell’umanità pongono l’acqua all’origine dell’essere, essa ha una componente simbolica e spirituale presso la maggior parte dei popoli: alimenta la vita, il lavoro nei suoi usi primari e la sua presenza è da sempre stata determinante nell’individuazione di luoghi adatti agli insediamenti umani.

L’acqua è, inoltre, un elemento importante nei paesaggi: li modella, ne traccia i confini, li fa vivere con il suo scorrere, con le sue luci e colori, con la sua voce e la sua bellezza, ma può anche ferirli con la sua irruenza; è a sua volta modellata dall’uomo, incanalata in acquedotti, deviata nel suo corso, utilizzata nelle applicazioni per uso agricolo e industriale o per la creazione di spettacolari fontane e scenografici giochi d’acqua.

Ma la risorsa acqua, elemento centrale del paesaggio, è sempre più scarsa o comunque più costosa. Siamo ricchi di acqua in Italia, ma rischiamo di diventare poveri. Il nostro modello di utilizzo è ancora impostato sull’abbondanza di acqua, con un modello intensivo di sfruttamento: per questo è fondamentale sensibilizzare le nuove generazioni affinché possano acquistare consapevolezza del valore delle risorse idriche, sia per la terra che per l’uomo

È con questa introduzione che il FAI (Fondo Ambiente Italiano), fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975 con il fine di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano, lancia nelle scuole, grazie al sostegno dell’azienda Ferrero, il concorso “Torneo del paesaggio”, in cui ogni squadra, composta al massimo da tre studenti, ha dovuto scegliere un bene naturale legato all’acqua particolarmente significativo del proprio territorio e scattarne con uno smartphone una fotografia che ne sapesse raccontare le sue peculiarità in rapporto col paesaggio.

Alla prima fase hanno partecipato in tutt’Italia duemila squadre e in finale ne sono arrivate solo 250, selezionate da esperti di ambiente, comunicazione e fotografia.

La classe IV A ad indirizzo Biotecnologie Sanitarie dell’ITAS “A. Nitti” ha ottenuto un ricco palmarès: al suo interno ben due squadre finaliste: la “TERBUTILE” e la “MOSEFE”, per i due scatti che si allegano.

 

https://www.fondoambiente.it/news/torneo-del-paesaggio-duecentocinquanta-squadre-finale

Allegati:
Scarica questo file (mosefe.jpg)mosefe.jpg[ ]114 Kb
Scarica questo file (terbutile.jpg)terbutile.jpg[ ]296 Kb
 

Calendario eventi

Luglio 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Ultimi eventi

Nessun evento

Accesso riservato



PON FSE-FESR

POR Calabria 2014-2020

LOGO CTI new
piattafoma-didattica
formazione-docenti

Inclusione

Logo Cert.Ling. Ponte

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

fse 2014-20

pon in chiaro

indire

Progetto FIXO

logo fixo

Progetto CAF

logo-caf

Area F3

F3-crescere-in-coesione

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy